Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
VII
Invito della sua donna a bere, chiamato brindesi.

   Mentre in lucido vetro almo liquore
bella donna a gustar seco m’invita,
che con lo sguardo, ove gli spirti han vita,
diè chiaro segno al mio futuro ardore,
   in duo cristalli, ove s’inebria Amore,
corse bevendo un lungo incendio ardita
l’alma, ch’or chiede, e pur indarno, aita
di pianto agli occhi e di sospiri al core;
   ch’ebra tornando, ove più ’l foco abonda,
quanta pietà men trova, arde; e pascendo
va d’eterno desio l’avida sete.
   Perfido invito, or le tue frodi intendo,
d’un sol fonte bevemmo ambiduo: l’onda
di Flegetonte l’un, l’altra di Lete.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it