Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Ottave amorose
I

   Mentr’io v’adoro e voi m’avete a schivo,
donna bella e crudel, son vostro o mio?
Se mio son pur, perché di me non vivo
e vivo in voi sì che me stessoo oblio?
Perché di voi bramoso e di me privo
sì mi trasformo in voi, che non son io?
Da voi sol pende il mio vital sostegno,
né temo altro morir che ’l vostro sdegno.




5



poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it