Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
CXLVI
Amor gradito.

Vivo in foco amoroso
non crudel, non penoso,
ch’arde e non coce, e tanto alletta e piace
quant’ha salute e pace.
Qui di mobile ingegno
né ferità, né sdegno,
né dubbia fede o certa gelosia
turba la gioia mia;
ma fermezza e pietate,
valor con umiltate,
negletto volto e coltivata fede
è del mio amor mercede.
O beltà senza inganni,
perché de’ miei verd’anni
non fosti il primo? Or l’ultimo desio
sarai del viver mio.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it