Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
CXXXV
In morte di Margherita.

Margherita, tu mori?
O morte insidiosa,
con ch’arte stavi in deitate ascosa.
Donna, il mondo ti crede
or che morir ti vede;
ma fosti angel tra noi d’alma e di viso
e di pensieri e d’opre e di desiri;
le parole e i sospiri,
ogni atto, ogni sembiante, il guardo, il riso,
tutt’erano del ciel leggiadre scorte;
né di mortale avesti altro che morte.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it