Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
CXXVII
Dannosa cortesia.

Donna, per salutarmi
scopriste il volto, ov’era armato Amore,
e mi feriste il core.
E chiamate salute il saettarmi?
Che fareste pugnando,
aspra guerriera, poi, se salutando
voi mi fate nel cor mille ferute?
O saluto crudel, senza salute.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it