Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
CX
Recidiva d’amore.

Ahi, come a un vago sol cortese giro
di duo begli occhi, ond’io
soffersi il primo e dolce stral d’amore,
pien d’un novo desio,
sì pronto, a sospirar, torna il mio core.
Lasso, non val ascondersi, ch’omai
conosco i segni che ’l mio cor m’addita
de l’antica ferita,
ed è gran tempo pur ch’io la saldai.
Ah, che piaga d’amor non sana mai.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it