Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
CIII
Nel medesimo soggetto.

Se più t’amassi, ingrata,
t’avrei già poco amata:
giustamente t’amai, quand’eri mia.
Or che ’l tuo amor m’hai tolto,
anch’io mi tolgo a te, perfida e ria.
Già nel sereno volto
non vidi, oimè, l’insidioso core,
ché me l’ascose Amore
tra finti sguardi e placidi sembianti;
ma ciechi non son sempre i ciechi amanti.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it