Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
LXXXVIII
Partita dell’amante.

Amor, i’ parto, e sento nel partire,
al penar, al morire,
ch’io parto da colei ch’è la mia vita.
— Ma che vita — diss’io — s’ella gioisce,
quando ’l mio cor languisce? —
O durezza incredibile, infinita
d’anima, che ’l suo core
può lasciar morto e non sentir dolore.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it