Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
LXXX
Bellezza ambiziosa.

A che tanto prezzar porpora ed oro,
ch’è dono di ventura,
se l’un nel crin, l’altro nel volto avete,
ch’è dono di natura?
Deh, se pur vaga sète
d’amar cosa mirabile in altrui,
amate amor in me, che non è in vui.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it