Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
LXXIII
Baciate labbra.

Punto da un’ape, a cui
rubava il mèle, il pargoletto Amore
quel rubato licore,
tutto pien d’ira e di vendetta, pose
su le labra di rose
a la mia donna, e disse: — In voi si serbe
memoria non mai spenta
de le soavi mie rapine acerbe;
e chi vi bacia senta
de l’ape ch’io provai dolce e crudele
l’ago nel core e ne la bocca il mèle.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it