Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
LXVII
Argomento d’amore.

Dolce, amato, leggiadro, unico e caro
pegno d’amore, e mio,
poiché ’l cor vostro il mio pensier non vede,
deh morir potess’io,
per far morendo fede
ch’ogni mio ben dal voler vostro pende.
Ma troppo, oimè, s’offende
con la mia morte voi, che ’n me vivete
e la mia vita sète;
e se ’l cor m’è pur caro, è perché in vui
egli si vive e voi vivete in lui.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it