Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Madrigali
XXXVIII
Fierezza non invecchiata.

Amor, questa crudele
cangia, come tu vedi, e volto e spoglie,
né però cangia ancor pensieri e voglie.
Sì sorda ai miei sospiri,
sì aspra ai miei martìri;
così dopo tant’anni
convien che i primi affanni
pianga canuto amante, e non mi giove
trar d’antico dolor lagrime nuove.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it