Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
XC
Sopra la vita e morte di donna Lionora d’Austria, duchessa di Mantova, scritta dal Possevino.

   Quella gran donna, che ’l suo duce invitto
produsse a Manto e fu sì saggia e giusta
e non men d’opre che di sangue augusta,
or fa beata al suo fattor tragitto.
   Erga pur marmi e bronzi il mondo afflitto,
che vincan di lavor l’età vetusta,
ché sarebb’anco a sì gran nome angusta
la più vasta piramide d’Egitto.
   L’urna di sì gran donna è in queste carte;
non dove estinto il suo mortal si serra,
ma d’onde s’apre a la sua fama il volo.
   E così di duo mondi empie ogni parte
(ch’a la grandezza sua non basta un solo):
con l’alma in cielo e con la gloria in terra.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it