Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
LXXIX
Fa animo a gran guerriero, che per lagrime altrui non si ritiri dalla guerra del Turco.

   Signor, l’altrui querele e ’l pianto indegno,
che nasce da pietà forse non giusta,
non torca voi da l’alta impresa augusta,
ma sia di certa gloria amico segno.
   Così pianse già Teti il caro pegno,
dea vile e madre a tanta gloria ingiusta,
quando di Troia, al fin vinta e combusta,
per lui dovea cader l’infausto regno.
   Ma ’l ciel con miglior sorte a voi destina
nel patrio nido il gran trionfo, estinta
ch’avrete Babilonia empia e superba.
   Itene pur sicuro, a voi si serba
la fatal palma, e l’Asia già v’inchina;
l’Asia, che sol per voi può restar vinta.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it