Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Battista Guarini [1538 - 1612]

Rime [1663]
Sonetti
LXXVIII
Bellezze della principessa Maria Medici, ora reina di Francia.

   Veloce dea, ch’oltr’ogni uman pensiero
col dir t’avanzi e i chiari nomi accogli,
né pur le ricche prede al tempo togli,
ma prescrivi di morte anco l’impero;
   mentre con chiara tromba a questo altero
miracol di bellezza il mondo invogli,
di sua divinità troppo lo spogli;
né giunger puoi di tanto oggetto al vero.
   Lodi scarse un bel viso, un capel biondo.
Va’ pur nel cielo, onde ’l suo bello è tolto,
e quivi apprendi angelica favella.
   Poi fa’ di questa altissima donzella
così sonar la gloria: — O non ha il mondo
beltà divina, o l’ha MARIA nel volto.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it