Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Francesco Bracciolini [1566 - 1645]

Da “Raccolta di sonetti d’autori diversi ed eccellenti dell’età nostra” [1623]
II
Amore non ha misura.

   Temperato amar voi? librar nel petto
con giusta lance e moderar l’ardore,
ch’il può far, donna? e sottoporre Amore,
ch’a dominio verun non è soggetto?
   L’anima, che del ben de l’intelletto
quaggiù discese a riseder nel core,
tosto ch’appar di lui raggio o splendore,
rapida corre al suo sembiante oggetto.
   Or come accesa, a l’appressar del foco,
sulfurea polve intepidir sua vampa,
scoppiar può lenta e folgorar con legge,
   ahi, che indomito Amor nulla si regge;
non han gl’impeti suoi termine o loco,
né misura di fuor chi dentro avvampa.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it