Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Lorenzo Casaburi Urries [? - XVII sec.]

Da “Le quattro stagioni” [1669]
IV
Dono un opale a bella donna.

   Questo d’indico mar Proteo gemmante,
che ’n breve cerchio ha gran tesor distinto,
ch’or di verde smeraldo appar dipinto,
or in rosso rubin cangia il sembiante,
   or t’assembra carbuncolo stellante,
or di zaffiro, or d’ametisto è tinto,
or diaspro il diresti ed or giacinto,
or topazio, or sardonico, or diamante,
   bella, sia tuo: ché nel tuo petto accolto,
di beltade un litigio e di ricchezze
fra lui sorger vedrassi e ’l tuo bel volto.
   Oh quali al cor mi pioveran di dolcezze
in vagheggiando a gareggiar rivolto,
con un mostro di gemme, un di bellezze.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it