Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
CXXXI
Donativo di spoglie barbaresche.

   Da le schiere disperse e da le tende
saccheggiate e spogliate al re de’ Traci,
quest’auree spoglie e queste ricche bende
tolte, ti porto, ai barbari fugaci;
   questo, che chiaro e luminoso splende,
biondo monil d’adamantine faci,
questa cinta che ’l fianco attorce, e pende,
e queste fine porpore vivaci;
   quindi un cerchietto d’or snodato e breve,
onde le tracie donne hanno per uso
cingersi sovra il piè candido e lève.
   E ben ogni mia preda a te si deve,
se quanto è di valore in me rinchiuso
tutto è mercé de’ tuoi begli occhi infuso.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it