Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
LXXXII
Presente pastorale.

   Questo d’uva soave ampio canestro,
caro pregio d’autunno e di Lieo,
ti manda in don l’inamorato Alceo,
frutto primier del picciol colle alpestro.
   Gradisci il dono rustico, silvestro,
ninfa, gloria di Delia e di Liceo;
et a chi dona i frutti e ’l cor perdeo
dimostra omai fausto presagio e destro.
   Non dà povera man ricchi tesori,
ma se di caldo affetto il cor trabocca,
non sdegna alma gentil poveri onori.
   Or mentre questa il tuo bel labro tocca,
e gusti i suoi licori, aurea Licori,
precorridrice sia de la sua bocca.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it