Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
LXX
Al sogno.

Sogno beato e caro,
tu sei solo conforto
del mio languir amaro.
Ma che? di vere pene
ben č ristoro corto
un finto, un falso bene.
Quanto č vana dolcezza e mal gradita,
lasso, mentre si muor, sognar la vita?
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it