Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
LXIV
Scultore eccellente.

Che pro, mago scultore,
al suon di duri colpi, e non di carmi,
dar vita a marmi, a scogli?
Ciò che doni a Natura anco le togli:
ché se le pietre avivi,
si fan di pietra a rimirarle i vivi.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it