Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
LVII
Riso de l’altrui male.

Ridi pur, semplicetta,
del cor che m’hai rapito;
schernisci questo volto incenerito.
De le pompe amorose
apri ’l teatro al lampeggiar del riso
nel bellissimo viso.
Infiamma pur le rose,
fulmina gli splendori,
e disserra i tesori
de la bocca omicida:
che mi giova il mio mal, purché tu rida.
poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it