Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
XXXIX
Partenza.

   Dura necessità colà mi spinge
ove d’abeti l’isole vaganti
contra il fiero tiran movon volanti,
che i lidi e i mari intorno assedia e stringe.
   Tu deh resta, ben mio, che ’l cor mi pinge
dolorose di te sventure e pianti.
Ahi, che troppo son l’onde empie, incostanti,
e per tradirne il mar tace e s’infinge.
   Non dêssi sovra gli arbori correnti
così ricco tesoro al mar fidare,
dar così nobil salma in preda ai venti.
   Riman, mia vita, ed io per l’onde amare
andrò con le mie lagrime dolenti
portando un mare a navigar il mare.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it