Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Alfonso Antonini [1584 - 1657]

Da “Rime” [1615]
XXX
Miracolo amoroso.

   Correansi incontro impetuose e fere
a terminar col ferro i lor gran piati,
lentando il freno ai corridori armati,
le tracie squadre e le fedeli schiere.
   Udiasi il sospirar da le visiere,
e ’l singhiozzo degli egri e de’ piagati;
e giacean ne la polve insanguinati
i fregi d’or, le piume e le bandiere.
   Un trace alora il ferro acuto e crudo
drizzommi al core, e lo spezzato cerro
passň l’usbergo e si fermň su ’l nudo.
   Mercé d’Amor, se in giudicar non erro:
ch’ove la piaga sua serbo e rinchiudo,
degno non č d’entrar barbaro ferro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it