Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Francesca Bufalina [? - XVII sec.]

Da “Raccolta di sonetti d’autori diversi ed eccellenti dell’età nostra” [1623]
7
A Cristo.

   Se per l’orma tua sacra il piede invio,
ch’ove il fermasti tu sanguign’appare,
non fia che le fatiche aspre et amare
mi paiano, o ’l camino alpestre e rio.
   S’a la tua croce poi volgo il desio,
ch’a me dovuta, oimè, vuoi tu portare,
soave giogo, dico, e pene care
a chi gli affetti uman pone in oblio.
   Poiché dunque ogni ben ne la tua croce
provo, ritrarmi più da lei non voglio,
che dolc’è troppo e dilettoso il pondo;
   ma incontrarla prontissima e veloce,
e star, quasi fra l’onde immobil scoglio,
salda a le dure avversità del mondo.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it