Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Lorenzo Crasso [? - XVII sec.]

Da “Poesie” [1661]
23
Ricamo d’un mare fatto da bella donna.

   Ricama Fille, e sol di lei son vago,
che ferendo co’ i lini è sol crudele,
e con destra erudita in su le tele,
a trafiggere il tempo insegna l’ago.
   Già del vasto oceàn forma l’imago;
Zefiri sposi ingravidar le vele
miri su l’onde il perfido infedele,
che fe’ più volte sospirar Cartago.
   O quanto volentier ne’ flutti erranti
di quelle ampie voragini profonde
la cuna brameria la dea d’amanti.
   Anzi Leandro, in su le patrie sponde,
lasciando di seguir d’Ero i sembianti,
senza morte ameria Fille in quest’onde.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it