Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giacinto Lodi [? - XVII sec.]

Da “Rime e prose” [1631]
3
Per una donna bruna.

   Bruna sei, bella sei; bruno il colore
agli occhi miei tutti i candori ascose,
anzi nel bruno tuo speme ripose,
non troppo lungi da l’essequie, un core.
   Ben seminata d’ostro e di candore
spuntasti ancor tu, ma in fuga pose
i puri gigli e l’innocenti rose
del tuo natal su l’oriente Amore.
   Vide le tue bellezze alora ignote,
che gli avriano de’ cori il regno tolto,
e sospirò su le tue bianche gote;
   onde al foco immortal ch’in seno accolto
avea Cupido, in sospirando puote
con quel sospiro affumicarti il volto.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it