Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Giovan Battista Mamiano [? - XVII sec.]

Da “Rime” [1621]
2
Alle rime.

   Nude figlie del cor, RIME languenti,
messaggere d’Amor meste e pietose,
nel teatro del mondo ite dolenti,
verginelle infelici e vergognose.
   Piangendo itene pur, e con ardenti
sospiri, del languir trombe dogliose,
risonate agli amanti i miei tormenti,
e quante celo in sen doglie amorose.
   Miri quella crudel, che m’odia tanto,
scoglio animato di superbi orgogli,
de la penna infelice il mesto pianto;
   e, quasi in terso specchio, in questi fogli,
aborti del dolor, contempli intanto
i suoi fieri costumi e i miei cordogli.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it