Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
74
Risposta degl’illustrissimi signori Academici Insensati, mentre raccolgono l’autore nel lor numero.

   Ben sembri tu l’indico augel che solo
del suo rogo odorato a sé fa nido,
ben del tuo nome il glorioso grido
chiaro sen corre oltr’ogni clima a volo;
   ond’io, che l’alme al cieco senso involo,
ed a chiarezze eterne in ciel le guido,
lungi da queste sirti, ove in malfido
legno d’error va naufragando il duolo,
   sperar posso ben, or che v’accompagne
al mio nobile stuol, ch’il volar vostro
tra quest’imi confin non si rimagne;
   né sdegneran, per lo sentier ch’io mostro,
o Giovanetti, le mie GRU compagne
alzarsi teco al gran principio nostro.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it