Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
68
La fugacità della vita umana.

   Questa vita mortal, quasi baleno
in tenebroso ciel d’incerta luce,
rapida fugge, e raro uom si conduce
a lo sparir di lei lieto e sereno.
   Pur i mortali un idolo terreno
fan de’ lor sensi infida scorta e duce,
e san ch’il dolce, ch’il rio mondo adduce,
è sparso di mortifero veleno.
   Così corrono incontra ai propri danni
stolti a la cieca, non scorgendo avanti
le dolci frodi di sì rio tiranno;
   anzi, presso un bel volto i folli amanti,
quasi incantati e stupidi si stanno,
sendo il regno d’Amor regia d’incanti.

13: incantanti > incantati.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it