Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
57
Al medesimo signor commendator Orsi, amicissimo per la croce di Malta.

   Questa, chiaro signor, ch’ogni altra eccede,
argentea croce, che ti fregia il petto,
de’ tuoi sparsi sudor degna mercede,
ha ne l’anima tua più bel ricetto.
   Or quando al tuo valor non fia disdetto
scuoter con l’armi l’ottomana sede,
questo sia del tuo core unico oggetto
e simolacro di tua bianca fede.
   Ch’alor vedrai con nobil meraviglia
farsi la tracia Luna a un tratto oscura,
ch’or volge contr’il sol l’irate ciglia.
   E questa croce tua candida e pura,
fatta di sangue barbaro vermiglia,
spiegar potrai su le nemiche mura.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it