Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
49
Loda li signori della Compagnia delle sorche, d’Ascoli.

   Se con marina o con silvestre avena
or d’Eurilla, or di Silvia, ora di Clori
altrui rappresentate i dolci amori,
ogni cigno ammutisce, ogni sirena.
   Del vostro dir la preziosa piena
con sovrana dolcezza inonda i cori,
e se piangete tragici terrori,
ceda l’antica pur tragica scena.
   Se roca tromba con guerrieri carmi
da le Muse vi trae poscia in disparte,
e sol v’invita a le tenzoni, a l’armi,
   vanno del pari alor l’armi e le carte,
e con catena d’or congiunto parmi
Apollo in voi mirabilmente e Marte.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it