Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
43
Sendo dalla sua donna servito di coppa.

   Fatto pincerna il mio bel sol lucente,
in coppa aurata di pregiati vini
ori spumanti e liquidi rubini
offre pietoso a la mia sete ardente.
   Ma scarsa è la pietà, se dolcemente
di quei ch’ella raccoglie entro i confini
de le labra licori almi e divini
al sitibondo core, ahi, non consente;
   il cor ch’in gli occhi suoi, quasi in duo fiumi,
spegner credeva gli assetati ardori,
non sapendo de l’empia i rei costumi:
   ché pria che di Lieo di molli amori
inebria l’alme, e porta in man, ne’ lumi,
refrigerio a le labra e sete ai cori.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it