Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
32
Ad una signora che vestiva di rosso.

   Questa, che del tuo sen i molli avori
copre, purpurea veste, emola al viso,
è bella sì, che seminando i fiori
non l’ha simil l’Aurora in paradiso.
   Ma son del tuo rigore infausto aviso,
e tinti co ’l mio sangue i suoi rossori;
et have Amore in sì bel drappo inciso
con sanguinoso strale i suoi furori.
   Così morte minaccia e strage induce
se in ciel, con chiome portentose e fere,
di sanguigno color stella riluce.
   Così, mostrando a le nemiche schiere
presagio d’impietà, scopria gran duce
di vermiglio color le sue bandiere.

1: bianchi > molli, così come è riportato nell’indice degli argomenti.





5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it