Parnaso Italiano
Repertorio della poesia italiana tra Cinquecento e Seicento
Marcello Giovanetti [1598 - 1631]

Poesie [1622]
Sonetti
17
Per una gentildonna dei Ferri.

   Costei non sol dal FERRO il nome toglie,
non sol nasconde in sen ferreo rigore,
ma sotto l’oro del bel crin, nel core
le qualità del ferro ella raccoglie.
   Punge il ferro, ella impiaga, il ferro scioglie
di vita altrui, per essa altri si more;
qual ferro è fredda, e pur dagli occhi fuore
escon fiamme, onde accende altrui le voglie.
   In questo poi (ned io m’inganno ed erro)
è discorde da quel costei, più dura
che sui gioghi de l’Alpi o selce o cerro:
   quello le fiamme, ella non sente arsura,
di nera pietra è innamorato il ferro,
ha costei contra Amor l’alma sicura.




5




10




poesialirica.it - gennaio 2008 - Ideazione e realizzazione a cura di admin@poesialirica.it